Libretto Messa per Matrimonio: Guida per crearne uno impeccabile  - 
  Libretto Messa per Matrimonio: Guida per crearne uno impeccabile  - 
17804
post-template-default,single,single-post,postid-17804,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Libretto Messa per Matrimonio: Guida per crearne uno impeccabile

Il libretto messa per il matrimonio come si costruisce quello perfetto??

Il libretto messa è un dettaglio molto importante per gli sposi che scelgono il rito religioso per dirsi Si per tutta la vita.

Quando ci si appresa a celebrare il proprio matrimonio, tantissime sono le cose da preparare e il pensiero va sicuramente al vestito, al ristorante, alle bomboniere…

Può capitare di   mettere da parte la funzione religiosa e tutte quello che è necessario per viverla al meglio.

E naturalmente quando si parla di funzione religiosa, non bisogna pensare solo alla chiesa, all’organista, ai fiori.

Bisogna considerare anche il libretto messa per il matrimonio e a come crearne uno impeccabile.

L’importanza del libretto messa per il matrimonio

Cara sposa, sicuramente ti starai chiedendo perché il libretto del matrimonio sia così importante nella sua preparazione o perché non vada sottovalutato.

La risposta è molto semplice, il libretto della messa del matrimonio aiuta chi partecipa alla celebrazione e permette alle persone di seguire passo passo su quanto sta avvenendo in chiesa.

Il libretto della funzione religiosa del matrimonio, infatti, permette di capire:

  • cosa sta facendo il sacerdote celebrante,
  • cosa stanno facendo gli sposi
  • quali sono i momenti salienti della cerimonia.

Ma un altro importantissimo motivo per cui va creato un libretto per la messa del matrimonio impeccabile è che offre la possibilità agli invitati, i parenti e gli amici di rispondere propriamente alla messa.

Cosa deve avere un buon libretto messa per matrimonio

Assodata l’importanza del libretto della messa per la partecipazione alla celebrazione nuziale ti aiuterò a capire cosa deve contenere uno fatto bene.

Principalmente le cose da valutare sono due.

L’assetto grafico

La prima è la parte grafica ed esterna del libretto.

Per quanto riguarda la parte estetica va considerata la carta che verrà usata per stampare il libretto.

Sicuramente scegliere una carta di un certo pregio, colore e grammatura fa la sua differenza.

Il libretto può essere fatto tutto di carta di un certo tipo e valore oppure, se si vuole risparmiare o essere più semplici, si può utilizzare carta diversa solo per la copertina.

Uno dei consigli, infatti, potrebbe essere quello di usare un cartoncino, anche di in colore avorio o del colore che si ritiene opportuno, tipo un 120 grammi per la copertina mentre si può stampare il resto in fogli semplici da 80 grammi anche bianchi.

Il l libretto dovrà certamente accordarsi con tutta la stationary per cui riprenderà stile colori  e fonte che avete usato per partecipazioni, save the date, tag ecc…

I contenuti

Un buon libretto messa per matrimonio per essere perfetto e dunque, ben fatto ed impeccabile deve avere anche un buon contenuto.

Cara sposa, anche se questo passo può risultare difficile con le dovute accortezze e attenzioni può diventare davvero molto semplice e in un certo senso anche divertente.

Per creare un  buon libretto perla  messa dovrai inserire tutte le parti principali della messa, i suoi momenti più importanti, le letture della celebrazione e volendo anche i canti, se si vuole che l’assemblea partecipi anche in questo.

Tutte cose che se anche possono sembrare difficili da trovare e scrivere, risulteranno facili avendo come riferimento il sacerdote celebrante.

Vedrai che alla fina ti divertirai  volendo ci si divertirà con lui scegliendo le letture, i canti, le parti del rito rendendo così il matrimonio ancora più personalizzato e creando il libretto messa per matrimonio impeccabile e perfetto.

Se sei in cerca di consigli ed ispirazioni ti consiglio di seguirci sui canali social e cominciare a leggere questo blog, parti da QUÍ

Nessun Commento

Pubblica un Commento